Gelato fatto in casa senza gelatiera

Come promesso eccomi qui con un bel post gelatoso! Da un po' di tempo mi ripromettevo di provare a fare il gelato in casa. Essere all'estero, dove il vero gelato non esiste, con una gran voglia di gelato (si, nonostante le temperature irish!) mi ha dato uno stimolo in più per provare!
Non avendo una gelatiera ho dovuto arrangiarmi (questo si che è un gelato artigianale!) e semplicemente...ho fatto IO da gelatiera!;)
E' una procedura un po' lunga e laboriosa....ma vi garantisco che veder nascere quelle palline di gelato sotto i propri occhi non ha prezzo! Non vi dico la soddisfazione, io quasi non credevo ai miei occhi!
Io ho fatto il gelato allo yogurt e al rabarbaro (per quello al rabarbaro c'e' una ricettina semplificata qui), ma il procedimento è lo stesso per qualsiasi tipo di gelato: basta cambiare gli ingredienti della crema a seconda del gusto e lavorarla nello stesso e identico modo.
Ecco le istruzioni per l'uso.

Ingredienti- Gelato allo yogurt
2,5 dl di latte
150 g di zucchero
2,5 dl di panna
250 gr di yogurt intero

Ingredienti- Gelato al rabarbaro
due gambi di rabarbaro
200 ml d'acqua
1 limone
180 gr di zucchero


Preparazione Crema- Gelato allo yogurt
Mescolare con la frusta il latte in una terrina unendo lo zucchero, e lo yogurt. Far cuocere il composto a fuoco molto basso, mescolando in continuazione, finché diventa spumoso, senza però raggiungere l'ebollizione. Far raffreddare in frigorifero.

Preparazione Crema- Gelato al rabarbaro
Tagliare due gambi il rabarbaro a piccoli pezzetti, metterli in un pentolino con l'acqua e lo zucchero e far cuocere a fuoco dolcissimo per 30 minuti. A cottura completata (il rabarbaro deve essere molto 'rammollito' ;)), aggiungere in succo di un limone, frullare.

Lavorazione
La magia della gelatiera consiste semplicemente nel mantenere gli ingredienti congelati e nel mescolare a d intervalli regolari. Quindi, per far da gelatiere umane serve: tanto freddo (ovvero un freezer, a meno che non vi troviate ad una temperatura sotto lo zero) e tanta voglia di mescolare di tanto in tanto (ovvero taaaanta pazienza). Ma veniamo alla pratica.
Per prima cosa mettete in freezer una ciotola di metallo (è importante che conduca bene il calore...o il non-calore in questo caso) prima di preparare la crema e fatela congelare. Una volta preparata la crema mettetela nella ciotola gelida. Fate raffreddare in freezer per 1 ora e mezza e poi mescolate il composto. Ecco qui come risultava il mio gelato al rabarbaro alla prima mescolata:




Rimettete in freezer e mescolate nuovamente dopo mezz'ora e poi ogni mezz'ora fino ad ottenere la consistenza desiderata. Qui sotto un'immagine dei miei gelati dopo 3 ore di questa alternanza aspetta-e-mescola...sono proprio gelatosi!

Insomma, fare il gelato non è poi così difficile...serve solo un po' di tempo...ma ne vale decisamente la pena!

Buon gelato! :)

Albicocca

14 assaggi:

Rossi & Rossy ha detto...

non ci posso credere finalmente una ricetta di gelato che non prevede la gelateria!! Te la rubo subito=)!!
ciao

marsettina ha detto...

un pò di lavoro ma se ne vale pena ..

manuela e silvia ha detto...

Seia nacora più brava di tutte noi che ricorriamo subdolamente alla gelatiera ;)
originale il gusto al rabarbaro...
buoni quello allo yogurt!!
un bacione

fantasie ha detto...

Ma che sapore ha il rabarbaro? Complimenti per il gelato e la pazienza!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

sembra davvero divino!!!mi devo almnciare e farlo anch'io mi hai tentato!!baci imma

Simo ha detto...

Complimenti...non ce l'avrei fatta a fare tutto 'sto lavoro, ma voi siete state bravissime!!!!!!!

Fiordilatte ha detto...

complimenti per la resistenza :) io mi sarei scocciata dopo due minuti a star lì a girare...

Luca and Sabrina ha detto...

Albicocca, sei geniale! Se la montagna non va da Maometto.... hai fatto tu da gelatiera....possiamo immaginare la soddisfazione mille volte più grande nel vedere nascere il gelato più artigianale che si possa immaginare! Anche i gusti sono molto intriganti, rabarbaro e yogourt, che accoppiata!
Baciotti da Sabrina&Luca

Edda ha detto...

In effetti ci vuole tanta pazienza senza la gelateria ma visto il risultato, non si esita un secondo. Menomale che ci siete :-)
I due gusti, soprattutto insieme sono molto interessanti. Buona serata!

Mirtilla ha detto...

deliziosa ricettina!!
e che meraviglia quella mucca!!!

may26 ha detto...

(^_^) ciao Albi.., complimenti proprio un lavoro da certosino ...ma il risultato wow!!! ti ha ripagata dalla fatica (-_^) bravissima un abbraccio e un bacio ad entrambe

vincent ha detto...

Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
farsi conoscere.

Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
nella barra in alto.

Ti inviamo i nostri migliori saluti

Vincent
Petitchef.com

Castagna e Albicocca ha detto...

Hey grazie a tutti! :)

@fantasie: il rabarbaro è dolce, ha un gusto che si abbina bene alla fragola...è zuccheroso, ma soprattutto...rabarbaroso! ;)

@ mirtilla: oh, qualcuno ha notato la mia mucchina! bella vero? ho tutto il servizio da the...dalla mamma teiera a questa piccolina appollaiata sulla tazza...;)

Stefania ha detto...

che bella ricetta, avete voglia di pubblicarla sulla mia raccolta sul gelato? c'è ancora tempo fino a venerdì 27/06
ciao
Stefania

Posta un commento